Pulire una tubatura intasata: come si fa

Ci sono diversi modi per pulire una tubatura intasata che non fa più scorrere l’acqua che resta stagnate nel lavandino. Se anche tu ti ritrovi in una situazione del genere, scopri subito come l’esperto idraulico Roma risolve il problema.

Che cosa serve

Per procedere con lo smontaggio della tubatura intasata da pulire, ti serviranno un paio di cose, anzitutto, una bacinella per raccogliere l’eventuale acqua che scende, degli stracci per evitare di bagnare il pavimento e una chiave a pappagallo per aprire la tubatura.

Tieni presente che se hai un nuovo impianto con tubi in PVC invece che in metallo, allora non ti serve nemmeno la chiave e poi procedere senza dover usare strumenti specifici da idraulico Roma.

Come smontare il tubo passo passo

Prima di iniziare, sistema la bacinella proprio sotto al tubo di scarico sistemato nella parte retro del lavandino. La difficoltà maggiore di queste operazioni è trovare la posizione giusta per operare dato che il tubo non è proprio di facile accesso. Vedi di avere uno straccio a portata di mano per evitare di bagnare il pavimento.

A questo punto, prendi la chiave a pappagallo e svita la tubatura in corrispondenza del giunto. Se la tubatura è in PVC, si svita semplicemente con le mani. Attenzione che in questa fase potrebbe cadere dell’acqua. Fai attenzione a non perdere la guarnizione posta tra i due giunti della tubatura.

Come pulire la tubatura e risistemarla

Dopo avere tolto la tubatura, elimina tutto lo sporco che, di norma, è formato da un groviglio di capelli e altri residui di sporco come sapone, spazzatura, terra e così via. Elimina tutta la sporcizia e  gettala nel cestino. Puoi anche usare uno scovolino per pulire per bene il tubo prima di rimontarlo.

Sistema la guarnizione e riavvita bene il tubo aiutandoti con la chiave, prima di togliere la bacinella da sotto il tubo, apri l’acqua e verifica che no ci siano perdite. Se il problema ancora non è stato risolto, allora chiama un valido idraulico Roma.